2020-inbound-marketing-strategie

[GUIDA 2020] Le migliori strategie di Inbound Marketing

Le migliori strategie di Inbound Marketing per crescere più velocemente

Nel 2020, una strategia efficace di Inbound Marketing è una delle cose più importanti che il tuo business dovrebbe avere. Un forte piano di Inbound Marketing porterà a più importanti risultati con un ROI migliore rispetto al tradizionale marketing outbound .

Questo articolo ti fornirà delle strategie di Inbound Marketing efficaci e pratiche che puoi facilmente applicare alle tue attività di marketing.

marketing-outreach-coronavirus

Dati benchmark: come il COVID-19 sta influenzando le prestazioni di vendita e marketing

L’impatto economico del COVID-19 è innegabile. Di fronte alle chiusure e al mutamento del comportamento dei consumatori, le aziende di tutto il mondo hanno dovuto adattarsi alle mutevoli circostanze economiche.

La domanda che tutti si stanno ponendo è la stessa: e adesso? Cosa dovremmo cambiare della nostra strategia e cosa può continuare come al solito? Se dobbiamo apportare modifiche, dove dovremmo investire le nostre risorse e concentrarci?

generazione z lavoro

Lavoro e Generazione Z (quella più ansiosa di sempre)

Luigi è un social media manager di 23 anni che lavora per una startup ed è espressione della Generazione Z. Pochi mesi fa, mentre si trovava su un affollato treno regionale sulla strada per il lavoro, ha avuto un attacco di panico.

search-intent

Comprendere le intenzioni di ricerca per migliorare il posizionamento su Google

Le intenzioni di ricerca sono un aspetto comunemente ignorato che dovrebbe attirare più attenzione. L’intenzione di ricerca incomprensibile può farti inseguire le parole chiave sbagliate, non ottimizzare correttamente la canalizzazione di vendita e non uscire da nessuna parte nei risultati sui motori di ricerca. Fare la cosa giusta può portare a un notevole aumento delle prestazioni SEO,  cosa che ti dà un vantaggio competitivo rispetto alla concorrenza.

Nuovi scenari di lavoro, tra freelance, nomadi digitali e Intelligenza Artificiale

I luoghi di lavoro tradizionali come l’ufficio sono ormai molto lontani dal modo in cui funziona la forza lavoro oggi. Questo concetto è in parte guidato dai lavoratori in remoto e dai freelance. E secondo il “Future Workforce Report” annuale di Upwork, il 73% dei team delle piccole aziende avrà lavoratori in remoto entro il 2028. Con quasi tre aziende su quattro che si aspettano di utilizzare i lavoratori a distanza, il futuro del lavoro si sta ridisegnando di fronte ai nostri stessi occhi. L’ufficio e il team possono letteralmente essere praticamente ovunque nel mondo.

Copyright 2020 simonepellerey.com ©  Tutti i diritti riservati

P. IVA 03740530120