Lead magnet: cos’è e come crearne uno

di Simone Pellerey - 26 Aprile 2020

Un lead magnet può creare o distruggere completamente il successo della tua lead generation e svolge anche un ruolo vitale nello sviluppo di un sistema di ottimizzazione del valore per il cliente. Anche se non hai mai sentito il termine “lead magnet”, ci sono buone probabilità che tu ne abbia già familiarità e probabilmente ne hai anche scaricato uno da solo.

I lead magnet sono estremamente comuni con l’Inbound Marketing per un semplice motivo: funzionano molto bene.

 

Che cos’è un lead magnet?

Fondamentalmente, un lead magnet (o semplicemente magnete) è qualcosa di valore che puoi scambiare con le informazioni di contatto di un potenziale cliente – di solito un indirizzo e-mail.

Il magnete principale più comune che probabilmente hai visto è una guida o un report gratuito che viene consegnato in formato PDF o eBook. Tuttavia, ci sono molti altri lead magnet che puoi offrire. Ne parleremo più avanti.

Un lead magnet ha un obiettivo: massimizzare il numero di contatti mirati che stai ricevendo per un’offerta.

 

Perché hai bisogno di un lead magnet?

Hai bisogno di un lead magnet perché rende le tue attività di marketing più semplici ed efficaci.

Se avevi già un’attività professionale nei primi tempi del marketing online (primi anni 2000?), probabilmente ti ricordi di quanto le persone fossero entusiaste di iscriversi a una newsletter gratuita, perché erano felici di usare la posta elettronica. Oggi non tanto.

Sebbene non ci sia uno scambio di denaro, ottenere l’indirizzo e-mail di un potenziale cliente è una transazione preziosa. Il problema è che la maggior parte delle persone è avida di condividere il proprio indirizzo e-mail, quindi queste devono sentirsi sicure che ci sia qualcosa di prezioso per loro – ed è qui che entra in gioco il tuo lead magnet.

Un irresistibile lead magnet attira immediatamente l’attenzione del tuo acquirente e gli offre un valore reale. Conquistando i tuoi contatti con un’offerta gratuita, stai stimolando il loro interesse per le offerte a pagamento e avviando la tua relazione con una nota positiva.

D’altra parte, un lead magnet di scarso valore avrà l’effetto opposto.

 

Dove si inserisce il lead magnet nel sistema di ottimizzazione del valore del cliente?

Un lead magnet si trova nella parte superiore di una fase del percorso di acquisto di un utente ed è il principale driver di lead mirati. Questo è il motivo per cui è così importante fornire valore, perché lo sforzo che dedichi al tuo magnete paga in tutto il sistema.

I magneti vengono generalmente offerti su una landing page alla quale invii potenziali clienti da qualsiasi fonte di traffico tu scelga. Più traffico invii alla tua landing page e più mirato è il traffico, più lead sarai in grado di convertire. Una volta che un lead è entrato nel tuo funnel ricevendo un magnete , in seguito riceverà un flusso di contenuti automatizzati correlato con l’obiettivo di convertire il maggior numero possibile di lead in clienti.

 

Come creare un lead magnet in 5 passaggi

Per essere efficace, il tuo lead magnet deve avere uno scopo. Tutto inizia con chi è il destinatario.

 

Passaggio 1: scegli la Buyer Persona

L’errore più grande che i marketer commettono con i loro magneti è cercare di attirare troppe persone. Vuoi fare l’esatto contrario.

Il tuo lead magnet deve essere ultra-specifico per le persone che vuoi attirare. Se il tuo magnete non è pertinente ai desideri e alle esigenze del tuo acquirente, questo non lo scaricherà. La maggior parte delle aziende ha più tipologie di acquirenti, ma ogni magnete deve scegliere come target solo uno di essi.

Non preoccuparti di decidere quale Buyer Persona è quella perfetta per iniziare – alla fine dovresti avere magneti per TUTTI, quindi scegli quella a cui puoi fornire il massimo valore subito e vai al passaggio successivo.

 

Passaggio 2: identificare la proposta di valore

Una volta che hai deciso quali potenziali clienti scegliere come target, devi fornire loro un motivo convincente per scaricare il tuo magnete . La quantità di lead generati dal tuo lead magnet per te sarà direttamente legata alla promessa che fai a quei potenziali lead.

Non provare a scrivere un enorme eBook o creare un corso di posta elettronica di 30 giorni. Pensa ultra specifico! Trova un problema comune che il tuo acquirente deve affrontare e fornisci una soluzione rapida a quel problema. Più velocemente puoi ottenere risultati, meglio è.

 

Passaggio 3: dai un nome al tuo magnete

Ora che sai cosa stai offrendo e a chi, dare un nome al tuo magnete sarà facile. Il tuo titolo è essenzialmente la tua proposta di valore. Simile alla creazione di un titolo accattivante per un’e-mail di marketing o un post di blog, il titolo del tuo magnete  è destinato a fare una differenza drastica sul suo tasso di conversione.

 

Passaggio 4: scegli il tipo di lead magnet che offrirai

Ormai avrai probabilmente una buona idea di quale tipo di lead magnet stai per offrire. Tuttavia, spesso hai diverse opzioni tra cui scegliere che potrebbero effettivamente fornire la tua proposta di valore. Ecco alcune cose da tenere a mente e per aiutarti a decidere:

  • Keep it simple – Un lead magnet eccessivamente complicato sconfigge lo scopo. Se nessuno sa cosa stai dicendo, non saranno in grado di apprezzarlo. Mantienilo semplice, conciso e pieno di valore.
  • Concentrati sui tuoi punti di forza – Sei un grande scrittore? Un eBook sarà probabilmente il tuo miglior formato. Non sei così bravo a scrivere, ma bravo con la videocamera? Vai con il video.
  • Dai la priorità al consumo rapido – Vuoi risolvere il problema del tuo acquirente il più rapidamente possibile. Questo dà loro una rapida vittoria e li sposta verso il basso nel vostro funnel più rapidamente. Scegli un formato che consenta consegne e consumi rapidi.

Mentre le opzioni sono praticamente illimitate, la maggior parte dei magneti rientrano nelle seguenti categorie:

  • Guida / report
  • Checklist
  • Toolkit / elenco di risorse
  • Formazione video
  • Prova gratuita / Demo
  • Sconto
  • Quiz / Sondaggio
  • Assessment
  • Materiale di vendita

Se non sei sicuro, scegli il tipo di lead magnet che ti senti più a tuo agio nel creare.

 

Passaggio 5: creare il lead magnet

Il lavoro strategico è finito, ma devi ancora impegnarti per creare il tuo magnete. Mentre ci lavori, ricorda per chi è e la proposta di valore che prometti loro. Se tieni a mente queste due cose, il processo sarà semplice.

Cosa ne pensi di questo articolo? Se ti va, lascia un commento!



Copyright 2020 simonepellerey.com ©  Tutti i diritti riservati

P. IVA 03740530120