HubSpot: nuove funzionalità nel Sales Hub e prezzo ridotto

di Simone Pellerey - 6 Marzo 2020

HubSpot ha annunciato numerosi aggiornamenti al suo prodotto Sales Hub, tra cui un livello Starter a prezzo ribassato e miglioramenti al suo strumento di coinvolgimento delle vendite, le sequenze. Insieme, questi miglioramenti sono progettati per fornire ai team di vendita in crescita strumenti più potenti a un prezzo iniziale molto competitivo.

“Siamo impegnati ad aiutare milioni di aziende a crescere meglio, e una parte significativa di ciò sta rendendo gli strumenti di vendita di base accessibili ai team in crescita”, ha dichiarato Lou Orfanos, Product VP di HubSpot. “Ecco perché abbiamo deciso di ripensare completamente il nostro prodotto di vendita entry-level, offrendo funzionalità più robuste ai team in crescita a un prezzo più conveniente“.

Ad oggi, il prezzo HubSpot del Sales Hub Starter è stato ridotto a $50 al mese per due utenti, con utenti aggiuntivi che costano $25 per utente al mese. Insieme alla modifica dei prezzi arriva una nuova serie di funzionalità che includono caratteristiche essenziali come pipeline di vendita multiple, valute diverse e automazione di transazioni semplici oltre all’accesso al popolare strumento di quotazioni di HubSpot e all’SDK per le chiamate vocali.

“Per una startup o un’azienda in rapida crescita, il Sales Hub Starter ha gli elementi essenziali di cui hai bisogno per iniziare a costruire un processo di vendita ripetibile e far crescere il team di vendita da zero”, ha affermato Michael Sene, direttore delle vendite di Deliverr, startup e-commerce. “I commerciali adorano la facilità d’uso e possono adottarla molto rapidamente. Solo nell’ultimo anno, abbiamo ampliato la nostra base di clienti di undici volte e ora con Sales Hub Professional, HubSpot ha continuato a fare miracoli per il nostro team di vendita”.

Per supportare team più avanzati, HubSpot ha anche annunciato che amplierà il suo strumento di coinvolgimento delle vendite, le sequenze, per includere nuove funzionalità come l’iscrizione in blocco e una più profonda integrazione con le attività, oltre ad un limite di invio aumentato. Questi miglioramenti sono ora disponibili nel Sales Hub e nel Service Hub nei livelli Professional ed Enterprise.

Cosa ne pensi di questo articolo? Se ti va, lascia un commento!



robertovergani1968

7 mesi fa

Il problema del pricing non è il modulo Sales ma quello Marketing. Fino a quando non avranno fasce umane per il numero di contatti rimangono fuori dal mercato. Se sei una microimpresa che si carica una lista di migliaia di leads (cosa normalissima) ti ritrovi a pagare nelle cifre stratosferiche che nemmeno SAP!

Simone Pellerey

7 mesi fa

Ciao Roberto,

grazie per il tuo commento. Credo che per il Marketing Hub vadano tenuti in considerazione diversi aspetti:

– a regime, autonomia da sviluppatori e designer per produzione di landing page e pagine del sito
– integrazione nativa col CRM, quindi uso di Smart Content e token per personalizzare il contenuto
– diversi fattori di ranking SEO “automatici” (es. la CDN è molto veloce, la gestione dei topic e delle pillar, ecc. – non mi pare di aver mai visto un cliente che non abbia avuto un forte incremento di traffico organico nel giro del primo anno dall’uso del Marketing Hub o del CMS)

Poi certamente 800$ al mese per 1000 lead (o 1250$ per 10.000) non sono bruscolini, ma in questo ragionamento credo vadano considerati anche altri fattori quali l’industry o il valore medio di un contatto.

Copyright 2020 simonepellerey.com ©  Tutti i diritti riservati

P. IVA 03740530120